EnglishFrenchGermanItalian
La Nostra Struttura

“Era l’inverno del 1207, un inverno particolarmente freddo e nevoso.
Francesco, ricoperto di un misero mantello donatagli dal vescovo, partì da Assisi e seguendo l’antico sentiero che passava per Valfabbrica si avviò verso Gubbio.
Nei pressi di Caprignone, il givoane fu fermato da alcuni briganti, che delusi nel vederlo stracciato, lo gettarono in una fossa piena di neve.
L’episodio non scomparve dalla mente di Francesco, il quale, in ricordo del fatto accaduto, amò questo posto solitario”

“La Sosta di San Francesco” sorge nel 1996 a pochi metri da dove passò il Santo

L’agriturismo La Sosta di San Francesco è la meta ideale per tutto coloro che vogliono intraprendere questo cammino sul sentiero francescano, senza rinunciare ad un po’ di pace e relax.
Il nostro agriturismo dispone di un’area di 40 ettari, nel dolce silenzio delle montagne umbre, per trascorrere la propria vacanza lontani dal frastuono della città.
Nella stagione estiva è possibile usufruire dello spazio piscina.
Durante il soggiorno all’agriturismo si può partecipare alle attività dell’azienda agricola condotta dal proprietario: allevamento di animali da cortile, raccolta di cereali, ortaggi, tartufi e funghi.
Possono essere effettuate piacevoli passeggiate nella suggestiva natura che circonda il casale, oppure escursioni a piedi lungo il percorso francescano, con possibilità di vedere o visitare il castello di Petroia, dove la tradizione vuole che nel 1422 sia nato Federico da Montefeltro, il castello di Biscina, che già si può osservare anche dalla magnifica vista che offre la struttura, quello di Giomici e di Coccorano, oppure l’Abbazia di Vallingegno, tutti luoghi pieni di storia e tradizioni.
L’agriturismo offre la possibilità del bed and breakfast e di utilizzare la cucina interna.
Oppure per chi volesse gustare i piatti tipici umbri, i clienti hanno a disposizione una navetta gratuita per arrivare al Ristorante Il Panaro, stessa gestione, situato a 3 km dalla struttura.